albo registro Pon 2014-20

IC Casalinuovo Catanzaro Sud | Sito web ufficiale

FORNITURA SEMIGRATUITA LIBRI DI TESTO A. S. 2015/16

PROCEDURA PER L' ATTRIBUZIONE DI INCENTIVI A FAVORE DEGLI STUDENTI DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE DI PRIMO E SECONDO GRADO -  ANNO SCOLASTICO 2015/16, A PARZIALE COPERTURA PER L' ACQUISTO DEI LIBRI DI TESTO ANNO SCOLASTICO 2015/2016

 

ORDINANZA CHIUSURA SCUOLA 30-31 OTTOBRE 2015

Temporali in arrivo, domani e dopodomani scuole chiuse a Catanzaro

Giovedì 29, ottobre 2015 / 18:58

La nota del Comune.

 

Il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, in relazione all’allerta meteo emessa dall’Arpacal, che ha indicato un “livello di elevata criticità con fenomeni che possono costituire pericolo per la incolumità delle persone che si trovano nelle aree a rischio”, ha firmato un’ordinanza con cui dispone la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado della Città nella giornata di domani, venerdì 30, e di sabato 31 ottobre. Il dispositivo si è reso, quindi, necessario, in via precauzionale, per tutelare “la salute e l’incolumità degli alunni e di tutti i soggetti che operano nell’ambito scolastico, evitando i potenziali rischi e/o pericoli derivanti dalla condizione di avversità meteorologica”.
Nell’ordinanza si sottolinea che “l’amministrazione, per quanto di propria competenza, sta mettendo in atto le misure e le azioni volte al contrasto degli effetti di tale situazione di maltempo, al fine di contenere eventuali danni e consentire la gestione di ipotizzabili interventi emergenziali”. Il sindaco ha invitato la cittadinanza tutta a osservare maggiore cautela negli spostamenti anche in auto, di non sostare in zone esposte a rischio allagamenti e nei sottopassi e di uscire da casa solo per ragioni strettamente necessarie.

N.B.  GIORNO 2 NOVEMBRE LA SCUOLA RIMARRA' CHIUSA. 

 

 

DECRETO NOMINA ELETTI PER LA COMPONENTE GENITORI DEI CONSIGLI DI INTERSEZIONE, INTERCLASSE E CLASSE A.S. 2015/16

Decreto cumulativo di nomina degli eletti per la componente Genitori dei Consigli di Intersezione, Interclasse e Classe per l' a.s. 2015/16.

 

INAUGURAZIONE A.S. 2015-2016 NAPOLI

L’ I.C. Casalinuovo a Napoli riceve gli auguri del Capo dello Stato

per il nuovo anno scolastico

 

   Ancora una volta, unica scuola catanzarese, a partecipare ad una manifestazione a carattere nazionale è stato l’Istituto Comprensivo Casalinuovo, energicamente diretto dalla prof.ssa Concetta Carrozza.

   Rappresentato dalla stessa Dirigente, dalla prof.ssa Rossella Stranieri, e da una delegazione di alunni di terza media, è stato, per la terza volta consecutiva appositamente invitato dalla Direzione Regionale, diretta dall’ ing. Diego Bouchè, a testimoniare, il 28 settembre u.s., nella giornata inaugurale del nuovo anno scolastico, il quotidiano impegno a raffigurare, con azioni formative e percorsi privilegiati, la “Buona Scuola”, nell’accezione oggi utilizzata dai programmi governativi.

   Nel cortile della scuola “Davide Sannino”, di Ponticelli, quartiere della periferia di Napoli, si è respirata, anche da casa, davanti alla TV, in collegamento diretto, quell’atmosfera che caratterizza simili eventi, con la consapevolezza e l’orgoglio di rappresentare, insieme alle altre scuole partecipanti, quella parte comprendente istituzioni scolastiche che si sono distinte nella loro opera istruttiva ed educativa, specialmente, come nel caso dell’Istituto Casalinuovo, in quelle zone del territorio più difficili, dove si rende sempre più pressante la necessità di affermare e di riaffermare continuamente i principi di legalità necessaria per una convivenza civile e democratica.

   Quei principi che il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ed il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini, hanno più volte, nell’occasione, sottolineato, incitando gli operatori della scuola ad intervenire sinergicamente con le altre forze sociali per contrastare quei fenomeni di illegalità e criminalità che senza questo “straordinario strumento di crescita” che è la Scuola, rischierebbero di aumentare.

   Simile incitamento è stato indirizzato ai ragazzi considerati “proprietari della Scuola” raccomandandone l’assidua frequenza, animati da una grande fiducia nel futuro.

   Gli importanti problemi sollevati nel corso della manifestazione, sia dal Ministro che dal Capo dello Stato, sono stati “alleggeriti” da momenti di spettacolo e da testimonianze fornite dalla viva voce di esponenti della musica, dello sport, del teatro, della scienza, con l’intervento dell’astronauta Samantha Cristoforetti, che ha invitato i ragazzi a cimentarsi in percorsi sempre più arditi, confidando in un domani migliore.

La partecipazione alla giornata inaugurale è risultata esaltante, oltre che per l’implicito riconoscimento di qualità, da parte della Direzione Regionale, anche per le emozioni offerte agli alunni, utili per la loro crescita culturale e formativa.

 

Catanzaro, 30 settembre 2015                   La referente aI Viaggi e alle visite guidate

                                                                                  Prof.ssa Ida Mirabelli

Pubblicato su

quotidiano “Gazzetta del Sud” e

testata giornalistica on-line “Catanzaro Informa”

 

Allegati:
Scarica questo file (ELEZIONE CONSIGLIO DI CALASSE A.S. 2015_16 SCUOLA SECONDARIA PRIMO GRADO.pdf)ELEZIONE CONSIGLIO DI CALASSE A.S. 2015_16 SCUOLA SECONDARIA PRIMO GRADO.pdf[SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO]1310 Kb
 

INAUGURAZIONE A.S. 2015-2016 PLESSO CORVO

ISTITUTO COMPRENSIVO CASALINUOVO -SUD CATANZARO

Scuola in festa al Corvo. Inaugurazione dell’anno scolastico 2015/16

 

Lunedì 21Settembre 2015, alle ore 8,30 ha avuto luogo, nei locali dell’edificio scolastico Corvo dell’I.C. Casalinuovo sud, una bellissima e significativa manifestazione, dedicata all’apertura dell’anno scolastico, alla presenza del Presidente del Consiglio Comunale, avvocato Ivan Cardamone, della Dirigente Scolastica Prof. Concetta Carrozza, del corpo docente e non docente dei vari plessi e dei rappresentanti dei genitori. 

I piccoli allievi della Scuola dell’Infanzia dei plessi “Corvo” e “Verghiello” e della Scuola Primaria “Corvo” e “Passo di Salto” hanno allietato la cerimonia d’inaugurazione, sventolando bandierine, intonando canti e riempiendo l’aria della loro gioia e di quell’allegro vociare che caratterizza sistematicamente qualsiasi cerimonia di cui sono protagonisti.

Nel suo saluto di benvenuto, la Dirigente Concetta Carrozza ha voluto sottolineare come l’I.C. Casalinuovo ha sempre inteso operare nell’interesse degli scolari e delle loro famiglie, organizzando al meglio le attività, proponendo un’offerta formativa sempre ricca e variegata e affrontando anche le criticità che ultimamente si sono presentate, a causa della chiusura di un edificio scolastico. Il compito che l’istituzione scolastica riveste, ha proseguito, è perfettamente in linea con le normative vigenti, che prevedono lo svolgimento di percorsi e progetti didattici particolari e adeguati alle realtà non sempre facili in cui la scuola opera.

Il Presidente Cardamone si è detto felice dell’invito ricevuto e ha lodato le numerose iniziative messe in campo dal “Casalinuovo” e da chi vi opera, con tenacia e professionalità, da tanti anni, sempre nell’ottica di una gestione all’avanguardia, nel panorama scolastico cittadino e della integrazione e inclusione anche di soggetti provenienti da realtà disagiate.

È stata questa, per la scuola, la prima significativa occasione d’incontro e di partecipazione collettiva, che sarà certamente seguita, durante il corso dell’anno, da una lunga serie di eventi e attività interessanti, che vedranno protagonisti indiscussi gli alunni di tutti e tre gli ordini di scuola.

Catanzaro, 21/09/2015                                                                                                                                                                                                    Ins. Anna Colaci

 

 

INAUGURAZIONE A.S. 2015

Ai nastri di partenza anche l’Istituto Comprensivo Casalinuovo Catanzaro Sud

   Se è stato possibile per l’I.C.Casalinuovo non mancare all’appuntamento con il classico primo suono della campanella, che dà l’avvio al nuovo anno scolastico, si deve certamente alla tenace e vigorosa azione sinergica promossa dalla Dirigente Scolastica Concetta Carrozza ed efficacemente sostenuta da tecnici e maestranze dell’Amministrazione Comunale per portare a termine, nei tempi dovuti, una difficile opera di riattamento dei locali scolastici onde ospitare alcune classi del dismesso Plesso di via Forni.

   Con la manifestazione di ieri l’I.C.Casalinuovo si appresta ad intraprendere nuovamente il cammino nell’azione formativa delle giovani generazioni, sulla scia del virtuoso percorso finora seguito, che lo colloca tra le Istituzioni scolastiche cittadine più attive, anche per via del particolare contesto operativo – scuola in zona a rischio – che richiede attenzioni e competenze sicuramente maggiori.

   La cornice allestita attorno al nastro di partenza del nuovo anno scolastico è stata l’aula teatro dell’Istituto, dove, con una festosa cerimonia, ha avuto luogo la consueta accoglienza degli alunni provenienti dalla scuola primaria.

   Oltre ai numerosi bambini accompagnati dai rispettivi genitori e all’intero corpo docente, alla presenza della stessa Dirigente sono intervenuti alla manifestazione, in rappresentanza delle Istituzioni deputate ad operare sinergicamente per una efficiente ed efficace azione formativa, il Presidente del Consiglio Comunale, Ivan Cardamone, e l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Fabio Talarico, i quali hanno tenuto a sottolineare la particolare valenza dei metodi adottati dall’Istituto nell’affrontare e risolvere positivamente ogni criticità connessa al particolare contesto operativo, assicurando la collaborazione delle strutture amministrative in ogni circostanza ed augurando un inizio di anno scolastico all’insegna di una operosità sempre più fruttuosa.

La Dirigente Carrozza ha altresì posto l’accento sull’importanza di garantire, nella continuità, una sempre maggiore apertura al territorio, non soltanto basata sull’istruzione ma completata da un insieme di attività extracurriculari a sfondo educativo e sociale, svolta dal corpo docente sempre all’altezza di ogni situazione. In proposito, ricorda che implicito riconoscimento per un’offerta formativa di qualità è pervenuto direttamente dalla Direzione Regionale con l’invito, per la terza volta consecutiva, a partecipare all’ inaugurazione dell’anno scolastico, questa volta non più nel Cortile del Palazzo del Quirinale a Roma bensì in un edificio scolastico di Napoli dove il Presidente, On.le Mattarella, incontrerà docenti e alunni.

   Il piacevole incontro è stato ulteriormente allietato dalle emozionanti esibizioni dell’orchestra della scuola “Le Verdi Note”.

 

Catanzaro, 15/09/2015

                                                                       Prof.ssa Ida Mirabelli

 

PROGETTO 8 Chi@vi per crescere

I.C. G. CASALINUOVO – CATANZARO a.s. 2014/15

Relazione finale PROGETTO “8 CHIAVI PER CRESCERE”

Le insegnanti Scozzafava Rosa (Scuola dell’infanzia 3^ sezione), Colaci Anna (Scuola Primaria classe 1^), Antonella Grattaroti (Scuola Primaria classe 5^), Agosto Maria Violetta (Scuola secondaria I grado, classe 1^), Sorrentino Anna (Scuola secondaria I grado, classe 3^), Condorelli Maria Rosaria (Referente) dell’Istituto,  sono state impegnate, durante il corso dell’anno scolastico 2014/2015,  nel progetto  in rete, realizzato con l’I.C. Don Milani Sala,  “8 chiavi per crescere” di durata biennale, finalizzato alla messa in campo delle otto competenze chiave di cittadinanza, suggerite dall’ UE, allo scopo di prevenire le crescenti tensioni sociali e i fenomeni di razzismo, di marginalizzazione di gruppi  e di esclusione sociale. Nella nostra realtà territoriale è fondamentale l’intervento adeguato e tempestivo della scuola, con la messa in atto di strumenti che aiutino i bambini a capire ciò che sia giusto fare e ciò che sia giusto richiedere ed ottenere, per soddisfare i propri bisogni e diritti inviolabili. Gli alunni possono così crescere e diventare individui capaci di interagire con gli altri e con il mondo, autonomi nelle decisioni e fiduciosi in se stessi. Trasmettere concetti di legalità ai bambini e ai ragazzi non è facile, ma ci si può riuscire attraverso gli esempi, le esperienze vissute, la rappresentazione di situazioni reali; solo così i piccoli allievi avranno la possibilità di costruire basi solide per formare la propria personalità e diventare forti, autonomi, rispettosi di sé e degli altri. Una scuola così intesa, è capace di istruire ed educare, di orientare e di formare. Il percorso programmatico, destinato agli alunni della nostra scuola, ha avuto lo scopo di far riflettere gli allievi sull’importanza e sulla necessità di porsi, nella società contemporanea, come protagonisti attivi e responsabili, capaci di scelte coraggiose coerenti con i valori fondamentali su cui si fonda il vivere civile. Il progetto si è articolato in varie fasi formative, on-line e in presenza, volte all’innovazione del curricolo scolastico verticale ed orizzontale. I lavori on-line realizzati dal nostro team sono stati inseriti sulla piattaforma “www.donmilanisala.com” ed hanno avuto come scopo lo studio e lo sviluppo di tematiche didattico-pedagogiche riguardanti l’analisi delle Indicazioni Nazionali 2012 e le strategie da adottare per lo sviluppo delle otto competenze chiavi individuate per il LIFELONG LEARNING dell’alunno. Gli incontri in presenza sono stati finalizzati alla formazione di docenti che siano in grado di combinare un insegnamento trasmissivo di conoscenze ed abilità con una didattica per competenze, in cui si integrino i contesti formativi formali (la scuola), con quelli non formali (contesti lavorartivi) ed informali (esperiense personali e di gruppo).  La realizzazione del progetto ha visto il coinvolgimento dei tre ordini di scuola. Esso ha avuto come destinatari gli alunni di 5 anni della scuola d’infanzia, i bambini delle cassi prima e quinta della scuola primaria e i ragazzi delle classi prima e terza scuola secondaria di I grado. Fondamentali sono stati gli incontri fra le docenti dei tre ordini di scuola, tra le quali si è instaurato un clima di serena e fattiva collaborazione, finalizzato alla realizzazione di una UDA, adeguata alle diverse fasce di età e nella quale venisse garantita la continuità verticale.

Le attività sono state improntate sull’uso di metodologie attive, basate sull’integrazione dei diversi canali comunicativi, oltre che sull’aiuto reciproco. Inoltre le strategie utilizzate si sono rilevate efficaci per l’innalzamento del senso di autostima degli alunni, della motivazione e dei livelli di competenza degli stessi. Le docenti hanno impiegato tecniche di didattica metacognitiva, utilizzando le nuove tecnologie e si sono avvalse di una didattica laboratoriale, articolando la classe in gruppi di lavoro. Una grande importanza è stata data alla gestione delle dinamiche di gruppo e all’uso di tecniche di educazione relazionale-emotiva.

 I contenuti esperienziali, cioè  “DIRITTI”, “L’IDENTITA’ DI GENERE” vissuta attraverso la scoperta delle fiabe e “I DIRITTI VIOLATI”,  hanno visto l’elaborazione di percorsi tesi all’accoglienza e all’integrazione, anche di alunni provenienti da altre realtà scolastiche e socio-familiari, per un sereno inserimento nel nostro Istituto, attraverso: letture ed analisi di testi, poesie, fiabe, discussioni, conversazioni, racconti, favole, illustrazioni, disegni, cartelloni, rielaborazioni grafiche, memorizzazioni di poesie e canti, video, giochi di socializzazione e/o  di interazione, costruzione di supporti multimediali,  uscite didattiche con scambi di esperienza tra i vari ordini di scuola del’I.C.

Le attività laboratoriali sono state le più gradite dagli alunni e hanno riempito di spunti ed esperienze positive la trama del progetto. Esse sono state realizzate in orario scolastico ed extracurriculare e sono state organizzate sotto forma di laboratorio linguistico, multimediale, mimico-gestuale, pittorico, musicale e creativo.

 I prodotti finali sono stati esposti in una mostra collettiva, tenutasi presso il MUSMI DI CATANZARO, lo scorso 17 giugno, per l’intera giornata.

A scopo documentativo, è stato inoltre realizzato, dall’insegnante Anna Colaci, un video esplicativo delle attività svolte. La partecipazione degli alunni è stata vivace e fattiva, a dimostrazione dell’alta valenza educativa del progetto; le tematiche trattate hanno suscitato interesse, rispondendo in pieno ai loro bisogni formativi e contribuendo all’acquisizione di stili comportamentali più adeguati.

 

QUI IL VIDEO DEL PROGETTO

                                                                                                                                                     Le docenti

                                   Rosa Scozzafava, Anna Colaci, Antonella Grattaroti, Maria Violetta Agosto,                                    Anna Sorrentino, Maria Rosaria Condorelli.

 

Video Finale di tutte le attività dell'A.S.2014/2015

È possibile visualizzare il video che raccoglie in sintesi le attività dell'Anno Scolastico 2014/2015: http://youtu.be/-GiBj70S0bo

 

Progetto "Pari Opportunità e lotta allo stigma"

A conclusione del progetto “Pari opportunità e lotta allo stigma”, avviato dal Centro diurno di riabilitazione psico-sociale del Centro di Salute Mentale di Catanzaro, e dall’Istituto comprensivo “G. Casalinuovo” di Catanzaro, martedì 9 giugno alle ore 16:00, nell’aula teatro dell’I.C., via Stretto antico, 29, Catanzaro Lido, si è tenuto un convegno per approfondire le tematiche contenute nel progetto, effettuare un consuntivo dell’esperienza e presentare i manufatti realizzati da alunni di terza media e giovani utenti.

La modalità con cui si è voluto affrontare le tematiche del progetto ha previsto l’incontro tra soggetti che vivono un percorso di apprendimento scolastico ed utenti inseriti in un percorso di riabilitazione e di reinserimento psico-sociale già intrapreso presso il Centro Diurno. L’incontro tra queste due realtà, che ha coinvolto alunni, genitori, insegnanti e operatori del Centro diurno, è avvenuto attraverso il “fare insieme” in un laboratorio di attività espressive pratico manuali. Hanno preso parte all’iniziativa il Commissario straordinario dell’ASP di Catanzaro, dott. Giuseppe Perri, il Prefetto di Catanzaro dott.ssa Luisa Latella, il Questore di Catanzaro, dott. Giuseppe Racca, l’assessore alla Pubblica Istruzione. del comune di Catanzaro, avv. Antonio Sgromo, il direttore del CSM di Catanzaro, Dott. Francesco La Monica, il responsabile del Centro diurno, dott. Fulvio Brescia, la dirigente dell’I.C. Casalinuovo, prof.ssa Concetta Carrozza, la referente del progetto Pari opportunità, prof.ssa Elisa Brescia, il presidente AMC (Azienda per la mobilità cittadina) di Catanzaro, dott. Rosario Colace, l’alunna Federica Rotundo e l'ospite del centro Silvia Benincasa.

Video: https://www.youtube.com/watch?v=gLO3RGrSAzg

 

Pagina 57 di 61

amministrazione trasparente

gdpr logo

Calendario eventi

Agosto 2019
L M M G V S D
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 1

Ultimi eventi

Nessun evento

Portali scolastici

ministero istruzione

ufficio-scol-cal

scuola-chiaro

sidi

fse

pon in chiaro

indire

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti. Per approfondimenti visualizza la nostra cookie policy

Nascondi questo messaggio
Cookie Policy