“Il 10 maggio 1933 a Berlino e in altre città della Germania i nazisti bruciarono decine di migliaia di libri, le cosiddette Bücherverbrennungen, di autori giudicati non conformi allo spirito tedesco e tra questi soprattutto autori ebrei: fu uno dei più grandi roghi di libri della storia dell'umanità.” Il nostro Istituto, quest’anno, commemora le vittime del nazifascismo il 27 gennaio, con una installazione di pannelli che simboleggia la pira di libri di quei  roghi. 

Il contenuto didattico racconta la storia dell’odio e dell’intolleranza che hanno portato  alla “catastrofe“ della Shoah. La mostra si trova volutamente nella Biblioteca della Scuola , dove fanno mostra di sè libri, cultura , conoscenza, bellezza, che nessuna censura potrà mai arginare  o progettare  di cancellare . Una celebrazione della vita che ha avuto l’ultima parola e della libertà di cui i nostri ragazzi saranno custodi. 
«Là dove si bruciano i famosi libri si finisce per bruciare anche gli uomini»
Heinrich Heine
27 Gennaio
#giornodellamemoria

1 SHOAH 2022

012 SHOAH 2022

3_SHOAH_2022.jpg

4 SHOAH 2022

In occasione della “Giornata della Memoria” è stata allestita, nel piano superiore della scuola primaria in via Forni, una mostra fotografica con pannelli e pdf illustrativo sulla Shoah.

La mostra è stata affidata dalla professoressa Straniera nell’ottica dell’ ”orientamento” scuola primaria e scuola secondaria di primo grado.
Per chi volesse visitarla, si organizzeranno degli orari contingentati per la sicurezza anti Covid.
 

Mercoledi 19 Gennaio alle ore 10:00 gli alunni delle Classi Terze della  Scuola Secondaria di I Grado parteciperanno in videoconferenza e in diretta streaming Youtube all'incontro con Alessandro d'Acquisto, nipote di Salvo d'Acquisto.

IMG 20220106 WA0079

 

 

ATTIVITA' SVOLTE I.C.CASALINUOVO CATANZARO-SUD

Allegati:
Scarica questo file (ATTIVITA' SHOAH CASALINUOVO.pdf)ATTIVITA' SHOAH CASALINUOVO.pdf[ ]3440 kB

L'eccidio di Monte Sole

Si è concluso il Progetto “Storia e Memoria, parola ai testimoni 2021”. I nostri alunni hanno ascoltato la testimonianza di Ferruccio Laffi, sopravvissuto all’eccidio di Marzabotto avvenuto il 29 aprile del 1944. Parole, le sue, che hanno permesso di rivivere il dramma di quella giornata in una narrazione storica diretta, partita  da un laboratorio storiografico di ricerca. L’incontro si è arricchito della presenza di Stefano Ballini, documentarista delle stragi nazifasciste e Stefano Muratori, uno dei responsabili della Memoria di Montesole .  

Il nostro grazie al regista e organizzatore dell’evento , Corrado Plastino, ai colleghi delle scuole in rete , ai tanti alunni presenti  e in particolare a Lorenzo Maiolo, interprete del soldato tedesco nella nostra video-storytelling, alla Prof.Ssa Ylenia Giampà, che ha realizzato la produzione e il montaggio, alla Prof.Ssa Morena Amoroso del gruppo di lavoro  , all’Anpi Provinciale di Catanzaro , ai Dirigenti Scolastici , a Laura Fontana e Daniele Susini per la vicinanza e l’apprezzamento , a tutti coloro che hanno dedicato tempo alla lettura di questa dolorosa pagina della nostra storia contemporanea 🇮🇹
Per non dimenticare

https://youtu.be/Whpu0mWujrc

https://youtu.be/l3E9LiDjZFk

https://www.calabriamagnifica.it/ultime-notizie/oggi-le-scuole-ricordano-la-strage-di-marzabotto/?fbclid=IwAR3gGCCF_ec_tl0QPa57RmVeued_LfEW5fwIg5GpF61A87bAovDR9SmoaNg


IMG 20210422 WA0036IMG 20210406 WA0030

  

INCONTRO 2 

INCONTRO

L’Istituto Comprensivo Casalinuovo, nell’ambito del Progetto “Storia e Memoria“  ricorda le vittime delle Foibe con approfondimento storico e storiografico e ascolto delle testimonianze degli esuli.

images Cronaca 2015 gen apr giornodelricordomanifesto

Il 10 febbraio ricorre il Giorno del Ricordo, data istituita con la legge n.92/2004 per tenere viva la memoria delle vittime dei massacri delle foibe, perpetrati tra il 1943 e il 1945 per opera della polizia segreta e dei partigiani comunisti jugoslavi,  e il dramma dell’esodo giuliano-dalmata che tra il 1944 e il 1958 vide la quasi totalità degli italiani e delle italiane, almeno 250.000 persone, costretti ad abbandonare le proprie terre di insediamento storico, l’Istria, Fiume e Zara, passate dopo la Seconda guerra mondiale dalla sovranità italiana a quella jugoslava.

 

ZIZZA FOIBE

Allegati:
Scarica questo file (10-febbraio-foibe.pdf)10-febbraio-foibe.pdf[ ]522 kB
Scarica questo file (foibe (1).ppt)foibe (1).ppt[ ]8189 kB

“In occasione della Giornata della Memoria” 

Il Giorno della Memoria è appena trascorso ma la candela del ricordo rimane sempre  accesa nell’Istituto Comprensivo Casalinuovo grazie alle numerose iniziative promosse dal Dirigente Scolastico Maria Riccio e da docenti e alunni . Lo scorso 20 gennaio le classi terze della scuola secondaria di primo grado hanno partecipato all’incontro, con modalità remota, con la nipote del Giusto tra le Nazioni Gino Bartali, la signora Gioia, la Presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Noemi Di Segni e con il Presidente Nazionale del CONI, Giovanni Malagó nell’ambito del progetto “storia e memoria , parola ai testimoni”. L’incontro è stato accompagnato dal bellissimo  canto in ebraico “Avinu Malkeinu” eseguito dal Coro Arcobaleno della Prof.ssa Giampà Ylenia, le cui parole sono quelle simili al Padrenostro. 

Per tutta le settimana si sono susseguiti momenti di formazione e riflessione con approfondimenti storici sull’antisemitismo, sull’origine dell’odio per gli ebrei , sulla complessità del fenomeno storico della Shoah. Anche il cinema ha avuto spazio con dibattiti e proiezioni, nel rispetto delle regole anti Covid .

UNICA IMMAGINE 3C

La scuola ha poi partecipato all’iniziativa mondiale del “RememberWall “, il muro del ricordo promosso dallo Yad Vashem di Gerusalemme. Inserendo il proprio nome e la Nazione di appartenenza, un database del più grande centro di documentazione sulla Shoah del Mondo , ha associato la propria identità a quella di una vittima della Shoah di cui si è così conosciuta la storia. Questo muro virtuale che ha unito il mondo in occasione del 27 gennaio ha consentito ai ragazzi di capire che dietro il numero di 6 milioni di vittime della follia nazista si nascondono storie. vite, identità. Gli alunni hanno poi raccolto ogni nome e ogni volto, singolarmente associato,  in un bellissimo e toccante collage . L’Istituto comprensivo Casalinuovo ha quest’anno superato le selezioni regionali del concorso: “I giovani ricordano la Shoah” 2021 con un elaborato dedicato alla storia della sopravvissuta Ruth Webber dal titolo “la borsa ritrovata”.

Alcuni alunni hanno inoltre realizzato dei video con contenuti poetici, narrativi e musicali sul tema della Shoah. 

https://youtu.be/XHEroMm5l_4

https://youtu.be/KUggUOf8MFA

https://youtu.be/4m5hQLLFWU0

 https://youtu.be/WLhtCmiqZwk

https://youtu.be/FdTChVGs7dE

https://youtu.be/bctTpLRjOi8

https://youtu.be/BnSP97IVHCg

Attraverso un semplice applicativo (Tagul-Word Art), gli alunni della Classe 3^D hanno rappresentato tali parole,  scegliendo la forma della farfallache vola sopra i fili spinati”, prendendo spunto dal discorso e dall’invito ai giovani, pronunciato all’Europarlamento dalla Senatrice Liliana Segre, in occasione dei 75 anni dalla liberazione del campo di Auschwitz.


20210127 190850

3D REMEMBER

 

 

 2A REMEMBER

 

 

3A REMEMBER

 

 2C REMEMBER

 

IMG 20210127 WA0389

 

cartellone 3B

 

 

3C CARTELLONE

 

3E CARTELLONE

 

3F

 

 

Allegati:
Scarica questo file (GIORNO DELLA MEMORIA.docx)GIORNO DELLA MEMORIA.docx[ ]198 kB
Scarica questo file (Shoah 3C - 3E.pdf)Shoah 3C - 3E.pdf[ ]3186 kB

Le classi terze parteciperanno in diretta streaming all’incontro con Gioia Bartali, nipote del grande Campione del Ciclismo Gino Bartali, Giusto tra le Nazioni. 

Prestigiosa presenza della Presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, Noemi Di Segni, e del Presidente del Comitato Olimpico Nazionale, Giovanni Malagó. 
Diretta su piattaforma Meet Gsuite per i partecipanti delle terze e sul Canale You Tube per chi desideri seguire la diretta: https://youtu.be/yFfGlkybc08.

Locandina

     Bartali                  Gioia Bartali

Altro traguardo raggiunto dall’Istituto Comprensivo Casalinuovo che  con le classi 2^A, 2^D, 3^B, 3^D della scuola secondaria di primo grado ha superato le selezioni Regionali del Concorso “I Giovani ricordano la Shoah” 2021, progetto portato avanti ormai da diversi anni con grande professionalità dalla prof.ssa Pamela Stranieri. 

Assieme alle altre finaliste, selezionate a livello regionale dall'USR Calabria, il progetto parteciperà  ora alla selezione a livello Nazionale;  gli elaborati saranno giudicati dalla Commissione Miur-Ucei.

L’elaborato dell'I. C. Casalinuovo, dal titolo "la borsa ritrovata" racconta la storia della sopravvissuta ebrea-polacca Ruth Webber. Augurando al nostro Istituto un grosso in bocca al lupo per la prossima selezione, ci congratuliamo intanto con alunni e docenti per il risultato fin qui raggiunto che non fa che confermare l'impegno del nostro Istituto nel portare avanti un'attività  progettuale che si integra con la didattica curricolare contribuendo così ad ampliare gli orizzonti e le competenze dei nostri alunni. 

Ad maiora!!!
 

WhatsApp Image 2021 01 02 at 20.03.42 2

 
 

Pagina 1 di 3

logo albo on line

amministrazione trasparente

logo sportello digitale

banner pagoinrete

amministrazione trasparente

Inizio pagina
Utilizzo dei cookie

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti.
Potrebbero essere presenti collegamenti esterni (esempio social, youtube, maps) per le cui policy si rimanda ai portali collegati, in quanto tali cookie non vengono trattati da questo sito.